Anni di esperienza nel settore della nutraceutica e della medicina estetica

NKlifePlus

AHCC

NKLifePlus

Effetto sinergico di Active Hexose Correlated Compound (AHCC) e WasabiaJaponica (Wasabi) sull’attività metabolica di cellule di adenocarcinoma mammario umano

Bruna Corradettia, Salvatore Vaiasiccaa, Rossella S. Pistilloa, Massimo Bonucci, Ivano Hammarberg Ferri

aDepartment of Life and Environmental Sciences, Università Politecnica delle Marche, Ancona, Italy


Scopo del lavoro

Lo scopo del lavoro è quello di valutare l’effetto (1) pro-apoptotico su cellule di adenocarcinoma mammario (linea cellulare MCF-7) e (2) di supporto alle cellule del sistema immunitario (linea ThP-1) ottenuto combinando AHCC e Wasabi a basse concentrazioni.

Antinfiammatorio naturale cavo orale

Il saggio MTT mostra l’effetto combinato di AHCC e Wasabi (alle concentrazioni di 10 e 7.5 g/ml rispettivamente) sulla riduzione statisticamente significativa della percentuale di cellule della linea MCF-7 metabolicamente attive a 48 ore dal trattamento.

Cellule non trattate (CTRL) o trattate con dosi di AHCC (AHCC 10) e Wasabi (Wasabi 7.5) somministrati singolarmente sono state incluse nello studio. I dati rappresentano la media (±SD) di 4 replicati tecnici.

Curcuma per dolori articolari

Effetto del Wasabi, AHCC e della loro combinazione (W+AHCC) sulla capacità proliferativa di cellule della linea monocitaria ThP1. Cellule cresciute in terreno standard sono state impiegate come controllo (CTRL).

Conclusione

La combinazione di AHCC e di Wasabi a questa concentrazione ha dimostrato una spiccata attività sia pro-apoptotica sulle cellule tumorali della linea MCF-7 che di supporto per le cellule del sistema immunitario, rispetto al trattamento delle stesse cellule con i due componenti presi singolarmente. Gli effetti osservati sono stati ottenuti utilizzando concentrazioni ridotte di circa dieci volte rispetto a quelle riportate in letteratura per ottenere gli stessi risultati con AHCC e Wasabi. I dati ottenuti suggeriscono un loro possibile impiego nel coadiuvare trattamenti standard antitumorali e di contrastare gli effetti indesiderati della chemioterapia.